http://marketinglegale.it/images/studio-legale-avvocati.jpg

Tag:studio avvocato medico legale atto di citazione responsabilitĂ  medica

Powered by Tags for Joomla

avvocato malasanitĂ  | danno errore medico

risarcimento danni | trasfusione di sangue infetto | studio medico legale | colpa medica

L’art. 1 L. 210/92, nel presumere il diritto a un rimborso da parte dello Stato agli individui che appaiano infettati da HIV dopo la distribuzione di sangue e suoi prodotti, non prevede assolutamente che la trasmissione debba aver luogo presso strutture ospedaliere nazionali, di natura pubblica o privata. Dunque è dovuto il rimborso “ex lege” 210/92 all’utente che abbia constatato la presenza di un’epatite HIV in una struttura ospedaliera francese. (Trib. Genova, 12 luglio 2002 in Riv. Giur. Lav. 2002, II, 635)

avvocato malasanitĂ  | Trasfusioni infette | danno errori medici | errore medico

Il rimborso dei pregiudizi rimborsabili a un malato di epatite post trasfusionale, che denunciando la pigra conduzione delle politiche di emo-controllo, abbia intrapreso nei riguardi del Ministero della Sanità un intervento di rimborso teso ad avere il totale rimborso del pregiudizio derivante dalla trasmissione, deve ricordarsi di quanto il paziente abbia visto ammettersi a titolo di rimborso in base alla L. 210/92, ammesso che tale indennizzo, pur avendo formalmente una portata giuridica differente rispetto al rimborso del pregiudizio, è direttamente ravvisabile nella volontà dello Stato a soddisfare i bisogni economici di quanti abbiano patito pregiudizi inconvertibili da epatiti postrasfusionali, con l’esito di attivare la “compensatio lucri cum damno”. (Trib. Roma, 8 gennaio 2003, in Foro It. 2003, I, p. 622)

studio medico legale |  trasfusione di sangue infetto effettuata all'ospedale

L’obbligo di controllo e gestione del primario non vige per gli interventi di routine assegnate agli altri dottori. Difatti, anche in ambito sanitario, a causa della ripartizione delle mansioni e della qualificazione delle prestazioni, vale la norma dei c.d. “obblighi ripartiti”, per cui ogni lavoratore deve adempiere agli obblighi di operosità e di esperienza che gli sono particolarmente assegnati e deve poter fidarsi dell’implicazione degli altri e sulla vigilanza di terzi, in base alle relative conoscenze, anche allo scopo di potersi opportunamente basare sulle proprie mansioni e qualifiche, con l’effetto che il singolo medico non può essere citato come responsabile degli sbagli di terzi, eccetto che non sia intervenuto a provocarli, o sia fallito un obbligatorio dovere di tutela e di azione per impedirli (ipotesi in cui l’episodio dannoso era stato provocato da un inidonea analisi anamnestica eseguita da medici differenti dal primario). (Trib. Palermo, 16 luglio 2002, in Giur. merito, 2003, 327).

hai sofferto un danno da errore medico o malasanitĂ  e vuoi il giusto risarcimento dei danni? contatta la nostra equipe formata da avvocati,  medici legali ed specialisti in errori nei interventi chirurgici, risarcimento danni da errori farmacologici, errori medici gravi come causa di morte, mancata chance di guarigione e invaliditĂ , malasanita,  risarcimento danno estetico da errato intervento chirurgico o chirurgia plastica (danno all' immagine), morte del paziente, colpa medica, comportamento doloso del medico, errore medico in pronto soccorso, diritti del malato e vittime di errori medici, malasanitĂ , trasfusione sbagliata, ritardo diagnosi errata cancro, tumori, mesotelioma, lesioni e morte del neonato amniocentesi, danni e morte del feto e madre in parto cesareo, vieni a trovarci nella tua cittĂ , le nostre sedi sono a Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Catania, Venezia, Verona, Messina, Padova, Trieste, Brescia, Taranto, Prato, Parma, Reggio Calabria, Modena, Reggio Emilia, Perugia, Livorno, Ravenna, Cagliari, Foggia, Rimini, Salerno, Ferrara, Sassari, Siracusa, Pescara, Monza, Latina, Bergamo, Forlì, Giugliano in Campania, Trento, Vicenza, Terni, Novara, Bolzano, Piacenza, Ancona, Arezzo, Andria, Udine, Cesena, Lecce.